Ferro batte ferro / Pino Roveredo
View this email in your browser

FERRO BATTE FERRO

di PINO ROVEREDO


____________________________

Pino Roveredo è l'unico Garante italiano ad essere stato anche un ex detenuto e racconta questa straordinaria parabola sempre dalla parte degli ultimi 


“Pino Roveredo scrive come se la bora gli soffiasse dentro e gli suggerisse la folgore delle sue sintesi”
Susanna Tamaro

"La scrittura è stata il corrimano a cui si è tenuta sempre aggrappata la sua anima"
Corriere della Sera

"Da ex detenuto a Garante, vi racconto perché il carcere ora è un'istituzione illegale"
Pino Roveredo
 
Si dice “garante per le persone private della libertà personale”. S’intende chi entra nelle carceri per capire, parlando con i detenuti, cosa si può fare per migliorarne le condizioni. E non è uno di quei compiti da svolgersi al riparo di una scrivania. E nemmeno un ruolo per cui è sufficiente il pelo sullo stomaco. Ma questa è la fine della storia. L'inizio della parabola che ci narra Roveredo è il giorno del suo arresto e le settimane in cui era lui il carcerato. 

È un libro fatto di storie, umanità, poesia e rabbia, di libertà negate e di sogni. Un’analisi lucida sulla condizione delle carceri, sul mondo invisibile e nascosto di un’istituzione totale, sulle relazioni umane tra i carcerati, sulla privazione del tempo e dello spazio. Con la sua straordinaria prosa, Roveredo si pone ancora una volta dalla parte degli ultimi, di coloro che sono rinchiusi in una cella e che non hanno possibilità di riscattare una vita di salite.
Link all'evento
LANCIO a PORDENONELEGGE 
Venerdì 15 settembre (ore 11:00)
FERRO BATTE FERRO. IL CARCERE E' UN'ISTITUZIONE ILLEGALE
Palazzo della Provincia - Pordenone 
Incontro con Pino Roveredo e Silvia Della Branca
FERRO BATTE FERRO 
Pagine 112 
Anno 2017 / Bottega Errante Edizioni
ISBN 9788899368111
Prezzo: 13€
Pino Roveredo

è nato a Trieste da una famiglia di artigiani. La sua infanzia è segnata da gravi problemi familiari (genitori entrambi sordomuti) e sociali seguiti in gioventù dalla piaga dell’alcolismo. Dopo varie esperienze (e salite) di vita, ha lavorato per anni in fabbrica. Scrittore e giornalista, collaboratore de “Il Piccolo” di Trieste, fa parte di varie organizzazioni umanitarie che operano in favore delle categorie disagiate. Con la raccolta di racconti Mandami a dire (Bompiani) vince il Premio Campiello 2005 come miglior romanzo dell’anno. Sempre per Bompiani seguono Capriole in salita; Caracreatura; Attenti alle rose; La melodia del corvo; Mio padre votava Berlinguer, Ballando con Cecilia e Mastica e sputa.

Bottega Errante Edizioni è distribuita da Cierrevecchi srl Distribuzioni Editoriali (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige), ALI (Lombardia), Bookservice srl (Piemonte, Liguria), l'editoriale srl (Emilia Romagna, Marche), Agenzia Libraia Toscana (Toscana), Medialibri Diffusione srl (Lazio). 

Tutti i libri di Bottega Errante Edizioni sono ordinabili da Fastbook e sono acquistabili su tutte le principali libreria online 
Facebook
Facebook
Website
Website
Email
Email
YouTube
YouTube
Twitter
Twitter

 
Copyright © 2015 Bottega Errante Associazione Culturale. Tutti i diritti riservati.
Ricevi questa newsletter perché sei iscritto alla nostra newsletter
 
 
Contatti:
Sede operativa: via Pradamano 4/A, 33100 Udine
Sede legale: Corso Garibaldi 4/c, 33170 Pordenone
Tel. 3402445710 (Mauro)
Mail: info@bottegaerrante.it
Contatti ufficio stampa: ufficio.stampa@bottegaerrante.it
Tel. 3454368569 (Alessandro)






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Bottega Errante Associazione Culturale · Viale Palmanova 213 · Udine, Friuli-Venezia Giulia 33100 · Italy