Silvia Sacher

è nata a San Daniele qualche anno trop- po tardi per ricordare il terremoto, vissuto di riflesso nella mitologia familiare. Ha studiato storia medievale, vissuto tante case e tanti lavori. Le piace ascoltare le persone e la notte sogna molto. Scrive racconti brevi per cercare di dare immagine a entrambi questi mondi. Per Bottega Errante ha scritto il racconto "L'amore profondo" all'interno del libro "La notte che il Friuli andò giù"