Reading

La Fattoria degli Animali

Letture: Arianna Zani, Andrea Collavino
Narrazioni: Angelo Floramo
Suoni e tecniche a cura di Simone Ciprian
Regia: Alessandro Venier


Un intreccio di letture e narrazioni che hanno come filo conduttore il capolavoro di George Orwell, La fattoria degli animali, un libro/allegoria sull’essere umano, sul potere e i totalitarismi. Un libro che può essere letto dai più piccoli come da un pubblico adulto, che lavora su più livelli e target di lettori, e che vede gli animali della Fattoria Padronale protagonisti di alcune delle pagine più famose della letteratura del Novecento.
Umanizzando i maiali Napoleon e Palla di Neve, il cavallo Grondano e l’asino Banjamin, i cani, le pecore e le galline, e tutti gli animali della fattoria, Orwell ci regala una parodia dell’uomo e delle dinamiche che nascono quando l’essere umano entra in contatto con il potere.
Il sottofondo di melodie e suoni naturali, curato da Simone Ciprian, le voci le voci di Arianna Zani e Andrea Collavino e le narrazioni di Angelo Floramo accompagneranno il pubblico in un viaggio dentro e fuori le pagine, alla scoperta dei personaggi della fattoria.
Durata: 55 minuti


A cura di

Alessandro Venier

Videomaker e formatore didattico in ambito cinematografico.
Appassionato di montagna, libri e luoghi silenziosi. Ama il cinema da sempre. Dopo il folgorante incontro con “Il Re Leone” all’età di quattro anni, ha deciso che avrebbe dedicato ogni minuto al grande schermo. Collaboratore di Cinemazero, è l'attuale direttore artistico del Cinema di San Vito al tagliamento. Per Bottega Errante Edizioni ha curato, insieme a Mauro Daltin, il libro "L'Incerto. Un gruppo teatrale friulano". Nel 2016 ha scritto e diretto il cortometraggio "1976" con protagonista Fabiano Fantini 


Simone Ciprian

Musicologo e tecnico del suono, socio fondatore del Circolo Culturale Artetica di Muzzana del Turgnano 



Angelo Floramo

Insegna Storia e Letteratura al Magrini Marchetti di Gemona ed è ancora convinto che malgrado tutto sia il mestiere più bello del mondo. Medievista per formazione, ha pubblicato molti saggi e articoli specialistici, collabora con diverse riviste nazionali ed estere; dal 2012 collabora con la Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli in veste di consulente scientifico. Con Balkan Circus (Ediciclo-Bottega Errante 2013, due edizioni, finalista al premio “Albatros di Letteratura di viaggio”) e Guarneriana Segreta (Bottega Errante 2015, finalista al premio Latisana Nordest) e L'osteria dei passi perduti (Bottega Errante 2016) ha sperimentato con gusto le vie della narrazione.